2 criptovalute che potrebbero aumentare sulla scia del crollo di FTX

La scorsa settimana, il più grande scambio di criptovalute al mondo, Binance, ha avviato discussioni per acquistare potenzialmente uno dei suoi più grandi rivali dell’epoca, FTX. La notizia ha inviato tremori attraverso la comunità crittografica. Ma dopo che sembrava che un accordo stesse per essere finalizzato, Binance se ne andò. Il gigante delle criptovalute si è reso conto che i problemi finanziari di FTX erano troppo estremi e non era qualcosa che era interessato a cercare di assorbire. Da allora, il mondo è venuto a scoprire di più su ciò che ha scoperto Binance, e non è carino .

Il CEO di FTX Sam Bankman-Fried era anche al timone della società di trading quantitativo Alameda Research, che ha generato entrate attraverso strategie di trading altamente speculative come arbitraggio, market making, yield farming e volatilità del trading.

I rapporti ora sembrano mostrare che Bankman-Fried stava allocando fondi segretamente e illegalmente per sostenere Alameda Research dopo che l’azienda ha subito una serie di perdite.

Secondo quanto riferito, ha utilizzato $ 4 miliardi da varie fonti per supportare Alameda e una quota sconosciuta di quei fondi proveniva dai conti dei clienti su FTX. Inoltre, Bankman-Fried ha assegnato fondi dal token nativo di FTX, FTT ( FTT -0,09%), ad Alameda per fornire ulteriore liquidità.

L’entità e la profondità dei presunti misfatti di Bankman-Fried probabilmente non saranno noti fino a quando non siederà in un’aula di tribunale, ma anche nel bel mezzo di questo fiasco, c’è una valida opportunità a portata di mano per gli investitori.

Usare le blockchain nel modo giusto

Gli scambi decentralizzati, o DEX, rappresentano l’epitome della criptovaluta e della tecnologia blockchain, che ha lo scopo di promuovere l’uso di contratti intelligenti per facilitare le operazioni ed eliminare i passaggi che richiedono un’azione da parte delle aziende e degli esseri umani. È un po’ complicato, ma utilizzando contratti intelligenti per condurre operazioni, i DEX possono garantire che non diventino mai troppo indebitati come ha fatto FTX. Inoltre, i DEX assicurano che gli utenti abbiano sempre il controllo dei propri fondi.

Ci sono alcuni DEX importanti oggi e la maggior parte ha i propri token che possono essere acquistati come un modo per ottenere esposizione alla loro potenziale crescita mentre gli investitori crittografici cercano soluzioni decentralizzate.

Il DEX preferito di DeFi

Il primo e più conosciuto exchange decentralizzato è Uniswap ( UNI 1,81%). Dal suo lancio nel 2018, è diventato sinonimo dell’ascesa della finanza decentralizzata (DeFi). L’ascesa alla notorietà di Uniswap è dovuta principalmente al fatto che funziona sulla blockchain di Ethereum. Da quando Ethereum è diventata la casa de facto della DeFi, c’era richiesta di uno scambio che potesse facilitare gli scambi tra diversi token supportati da Ethereum, denominati token ERC-20.

Il volume sullo scambio è aumentato vertiginosamente sulla scia del crollo di FTX. Dal 7 novembre al 9 novembre, il volume degli scambi della borsa ha superato i 5 miliardi di dollari per tre giorni consecutivi, un nuovo record. E il 14 novembre, Uniswap è diventato il secondo scambio al mondo per volume per il trading di Ethereum, superando l’exchange centralizzato Coinbase.

Gli investitori possono sfruttare questa tendenza in crescita. Man mano che più utenti cercano opzioni decentralizzate, il token Uniswap dovrebbe aumentare di prezzo e potrebbe tornare ai massimi precedenti.

Il prossimo grande DEX

Un’altra criptovaluta destinata a crescere sulla scia dell’implosione di FTX è SushiSwap ( SUSHI 0,98%). SushiSwap è stato rilasciato nel 2020 in un hard fork di Uniswap e ha tentato di creare uno scambio decentralizzato più completo. Su SushiSwap, gli utenti possono ottenere l’esperienza DeFi completa. Oltre a scambiare token, possono fare trading con margine, prestare e persino prendere in prestito criptovalute. Come vantaggio aggiuntivo, i possessori di SUSHI guadagnano una quota delle commissioni di scambio di token raccolte sulla piattaforma SushiSwap mettendo in gioco il token .

Il potenziale di SushiSwap ha recentemente attirato l’attenzione di un’importante società di asset management. GoldenTree, che ha oltre 47 miliardi di dollari di asset in gestione, ha contribuito con 5,2 milioni di dollari a SushiSwap. Questa partnership potrebbe portare SushiSwap in prima linea nella finanza tradizionale e consentire ai clienti GoldenTree di utilizzare la gamma di prodotti DeFi di SushiSwap.

Sebbene SushiSwap non abbia tenuto il passo con il suo predecessore, il DEX e il suo token offrono una serie di funzionalità simili a quelle che originariamente attiravano gli utenti verso scambi centralizzati come FTX e Binance, incluso il trading a margine. Mentre gli utenti cercano alternative, SushiSwap ha il potenziale per diventare uno dei principali DEX per il trading più avanzato.

RJ Fulton ha posizioni in Ethereum. The Motley Fool ha posizioni e raccomanda Coinbase Global, Ethereum e Uniswap Protocol Token. The Motley Fool ha una politica di divulgazione .

L’entità e la profondità dei presunti misfatti di Bankman-Fried probabilmente non saranno noti fino a quando non siederà in un’aula di tribunale, ma anche nel bel mezzo di questo fiasco, c’è una valida opportunità a portata di mano per gli investitori.

Source: https://www.fool.com/investing/2022/11/23/2-cryptos-that-could-surge-after-the-ftx-crash/

Lascia un commento